VITA AL POLI

Iscriversi al Politecnico non significa solo accedere ad una offerta formativa diversificata, innovativa e multidisciplinare, ma anche entrare in una comunità accogliente nella quale vivere esperienze da ricordare per tutta la vita.

PoliTO è …sport

Potrai praticare attività sportive presso gli impianti del Centro Universitario Sportivo, potrai entrare in una delle squadre del Politecnico che partecipano alle manifestazioni sportive a carattere universitario nazionali e internazionali, potrai lavorare con i Team studenteschi che sono attivi in ambito sportivo.

PoliTO è …sostenibilità

Allineandosi alle migliori Università internazionali, il Politecnico di Torino intende accrescere la consapevolezza del proprio ruolo sociale (come individui e come istituzione) attraverso l’educazione alla cultura della sostenibilità. Potrai collaborare con un team dedicato, denominato “Green Team” e composto da professori, studenti, personale amministrativo e ricercatori, che incoraggia il PoliTO ad affrontare sfide ambientali e sociali.

PoliTO è …musica

Potrai partecipare o, semplicemente, ascoltare il coro PoliEtnico, il coro del Politecnico di Torino nato nel dicembre 2013 dall’idea di due docenti e due studenti del Dipartimento di Scienze Matematiche. Oggi il coro è formato da 121 elementi tra studenti, docenti, ricercatori e dipendenti del Politecnico e partecipa a decine di concerti in Italia e all’estero.

PoliTO è … grandi eventi culturali

Potrai partecipare – contribuendo all’organizzazione, oppure seguendo incontri e dibattiti – ai grandi eventi culturali dell’Ateneo. Uno fra tutti la Biennale della Tecnologia: dopo il successo ottenuto dal Festival della Tecnologia, organizzato nel 2019 in occasione del 160° anniversario dalla fondazione del Politecnico di Torino, la manifestazione diventa Biennale Tecnologia, creando così un legame forte con l’altra iniziativa che ogni due anni anima la scena culturale torinese, Biennale Democrazia.

La prima edizione di Biennale Tecnologia si svolgerà da giovedì 12 a domenica 15 novembre 2020, confermando la formula vincente del Festival, con incontri, dibattiti, mostre e laboratori anche online su argomenti sempre più presenti nella vita delle persone, nei programmi di ricerca e nelle azioni dei governi in tutto il mondo: ambiente, economia circolare, sviluppo sostenibile, mobilità intelligente, riduzione degli sprechi di acqua e cibo, contrasto della povertà, rapporto con l’intelligenza artificiale, nuove fonti di energia, solo per citarne alcuni.

PoliTO è …Torino

Torino è una città dove vivono più di 100.000 studenti con un costo della vita mediamente più basso rispetto alle altre grandi città italiane; è una città verde con molti parchi, ha una dimensione che la rende vivibile e dove è facile muoversi.

Nelle sue vie e nei suoi palazzi si respira la storia, durante l’anno ospita eventi internazionali e festival legati al mondo del cinema, dell’arte e della musica.

La città ha saputo mantenere le proprie caratteristiche storiche, ma ha saputo diversificare le proprie vocazioni concentrandosi sui settori produttivi ad alto contenuto di conoscenza. Al ruolo consolidato di polo industriale si è quindi aggiunto quello di capitale dell’innovazione.

Torino ha una posizione strategica: vicina alle valli olimpiche per chi ama sciare, arrampicare o passeggiare; vicina alle colline delle Langhe per chi ama degustare un ottimo vino; vicino alla Liguria per una bella gita al mare.

PoliTO è… molto, molto altro. Vieni a scoprirlo!

PoliTOSport +

PoliToSport è la valorizzazione da parte dell’Ateneo delle potenzialità dello sport universitario come strumento efficace e trasversale di formazione, ricerca, innovazione e di miglioramento del benessere e dell’esperienza universitaria in generale.

PoliToSport intende promuovere lo sport come strumento di inclusione sociale, integrazione, superamento delle barriere ideologiche e culturali legate al genere, alla nazionalità. PolitoSport vuole fare dello sport una parte integrante dell’esperienza universitaria, un fattore di socialità, aggregazione e appartenenza, promuovendo stili di vita sani e sostenibili e rafforzando il ruolo dello sport nella ricerca scientifica.

Le azioni di PolitoSport, che si attuano anche in collaborazione con il Cus Torino, il Polincontri e altri enti/istituzioni, riguardano ad esempio l’offerta di attività sportiva e di eventi per studenti e personale, le squadre di ateneo, il programma dual career per studenti/atleti.

Maggiori info su: http://www.sport.polito.it/

Scopri il video
Green Team +

Il Politecnico di Torino è chiamato ad assumere responsabilità sempre maggiori nella società, anche attraverso la promozione dell’educazione alla cultura della sostenibilità.

Per dare concretezza ai principi ispiratori e alla vision di Ateneo, ormai dal 2015 è stato avviato un percorso integrato, coordinato dal Green Team, che traduca i principi in azioni concrete e tangibili per l’Ateneo.

Il Green Team è formato da professori, studenti, personale amministrativo e ricercatori che condividono idee e progetti e incoraggiano il PoliTO ad affrontare sfide ambientali e sociali. Il Green Team rappresenta il punto di raccolta di competenze e informazioni relative agli obiettivi di sviluppo sostenibile declinati e coordina tutte le attività connesse alla promozione della sostenibilità in Ateneo per garantire che i 17 obiettivi globali dell’Agenda 2030 siano integrati nella gestione del campus e nelle attività di formazione e di ricerca a livello nazionale e internazionale. Per il triennio 2019-2021 il Green Team è inoltre in prima linea nel coordinamento della Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile assunto dal Politecnico per il triennio 2019-2021.

Le azioni del Green Team hanno ricadute non solo sul campus ma anche sul territorio come dimostrano i risultati descritti nel Report 2019 che ben evidenziano come il cammino iniziato sia stato generatore di iniziative e soluzioni e che uno sviluppo “green” riserva opportunità a tutti gli attori coinvolti.

Per documentarti:

Campus Sostenibile
Sustainability Report 2019
Basta che la smetti
Oh my trash!
Coro PoliEtnico +

Nel dicembre 2013, dall’idea di due docenti e due studenti del Dipartimento di Scienze Matematiche del Politecnico, viene organizzato un workshop di canto a cui partecipano circa 30 studenti.

Dall’entusiasmo suscitato dall’iniziativa nasce ufficialmente PoliEtnico, il coro del Politecnico di Torino. L’attività via via cresciuta fino a giungere all’attuale coro formato da 121 elementi tra studenti, docenti, ricercatori e dipendenti del Politecnico.

POLIETNICO È INCLUSIONE

Il coro è integrazione e scambio culturale, con circa il 30% di studenti stranieri da 12 stati del mondo.

POLIETNICO È SOCIALIZZAZIONE

Punto d’incontro e luogo di socializzazione tra le diverse componenti dell’Ateneo: studenti, ricercatori, docenti, personale amministrativo.

POLIETNICO È VALORIZZAZIONE

PoliEtnico è parte dell’immagine che il Politecnico di Torino vuole dare all’esterno: un luogo di studio e lavoro in cui l’interazione umana e la crescita culturale supportano e motivano l’attività scientifica.

Scopri di più sul nostro canale YouTube
Onde Quadre +

OndeQuadre – si, si scrive tutto attaccato! – è la web radio istituzionale del Politecnico di Torino.
Nata nel 2005, è stata la prima web radio italiana progettata e realizzata in ambiente Politecnico.
OndeQuadre è un vero e proprio amplificatore della voce, delle potenzialità e della vitalità dell’Ateneo in quanto straordinario strumento di comunicazione.

Il nostro claim: “Quello che non ti aspetti”, sintetizza lo spirito che guida il progetto.

OndeQuadre offre un palinsesto di musica e programmi, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.
Dal sito www.ondequadre.polito.it , la si può ascoltare in streaming e podcast e si può accedere all’elenco completo dei programmi prodotti dal 2005, così come alle news e alle schede di tutti nostri collaboratori, perché il valore delle persone è fondamentale, visto che ognuno ha lasciato il proprio contributo.

Ha una natura istituzionale ma informale, le trasmissioni sono realizzate dagli studenti, opportunamente formati, coordinati e supervisionati dall’Ufficio Multimedialità.
Diventare un redattore, uno speaker o un regista di OndeQuadre permette di acquisire competenze trasversali e cimentarsi nel lavoro di gruppo, utili anche in ambito lavorativo futuro.

OndeQuadre è attiva sui social con la pagina PoliTo OndeQuadre su Facebook, polito_ondequadre su Instagram e sul canale PoliTo OndeQuadre di Youtube.

Se vuoi vederci all’opera, clicca sui link!

Diretta Estiva 2019Multimedia Portal BabyDiretta di Natale 2018OndeQuadre for Christmas
Biennale Tecnologia +
Scopri di più