INGEGNERIA CHIMICA E ALIMENTARE - L

CHEMICAL AND FOOD ENGINEERING  – BSc degree

L’ingegneria chimica – che coniuga la base scientifica con i contenuti tipici dell’ingegneria industriale – è soprattutto ingegneria di processo; questo aspetto caratterizza il profilo dell’ingegnere chimico rispetto a quello del chimico puro. Il corso di Laurea approfondisce i processi chimici tradizionali, pone particolare attenzione alle tecnologie di trasformazione della materia e dedica particolare spazio al ruolo dell’ingegnere chimico nell’industria alimentare.

L’industria chimica, farmaceutica, petrolchimica e petrolifera e, più in generale, quella di processo e di trasformazione, sono settori in cui l’ingegnere chimico e alimentare trova occupazione.

Il corso di Laurea forma un ingegnere chimico e alimentare con i seguenti profili professionali:

  • INGEGNERE CHIMICO- PROGETTISTA JUNIOR che possiede strumenti e metodi per la progettazione di unità operative e apparecchiature di base dell’industria chimica e di processo.
  • TECNICO – COMMERCIALE che è in grado di assistere un cliente in tutte le fasi della vendita di prodotti chimici e di apparecchiature e impianti per l’industria di processo.
  • INGEGNERE CHIMICO – PROCESSISTA JUNIOR che è in grado di gestire impianti, sistemi, processi o servizi nei settori legati alla trasformazione della materia.
  • TECNICO DI LABORATORIO che trova occupazione in laboratori di ricerca e sviluppo o industriali, ove contribuisce e sovraintende alla loro gestione e organizzazione, mettendo a frutto la propria capacità di innovazione.

Chemical engineering – that combines scientific bases with typical industrial engineering content – is above all a process engineering; this aspect characterizes the chemical engineer profile as opposed to the chemistry BSc graduate.

The degree program deepens the knowledge of the traditional chemical processes, places particular emphasis on the physical and chemical processing technologies and reserves special attention to the chemical engineer’s role in the food industry.

The Chemical and Food engineer finds employment opportunities in various industries such as the chemical, pharmaceutical, petrochemical and petroleum and, more in general, in those industries dealing with processing and transformation.

The degree program trains chemical and food engineers to fit the following professional profiles:

  • CHEMICAL ENGINEER – JUNIOR TECHNICAL DESIGNER who has the cognitive tools and methodological background to design operating units and basic equipment for the chemical and processing industries.
  • TECHNICAL SALES OFFICER who is able to assist a customer in all stages of the sales process of chemical products and of equipment and systems for the processing industry.
  • CHEMICAL ENGINEER – JUNIOR PROCESS DESIGNERwho is capable of handling plants, systems, processes or services in areas related to the transformation of matter.
  • LABORATORY TECHNICIAN who is engaged in research and development or industry laboratories, contributing to and over-seeing their management and organization, by exploiting her/his own innovation capability.

Ingegneria chimica e alimentare

27 maggio 2020